Scritti

Note sulla Fotografia sociale ed il reportage, per Fotografi in corso, Centro Culture Contemporanee Corte dei Miracoli (ex O.P. di Siena) anno 2011-12 Stefano Pacini-Fotografi Contro

12 Settembre 2011

Portogallo 1975 di Stefano Pacini [Il fotografo Stefano Pacini ha ritrovato nell’archivio domestico le fotografie del suo viaggio – poco meno che ventenne – nel Portogallo della Rivoluzione dei Garofani. Vi proponiamo alcuni scatti assieme a una pagina di memorie] A.P. L’auto ce l’ha prestata Carlo. In piazza quando siamo partiti sembrava che andassimo alla […]

18 Giugno 2011

di Emiliano Pacini 8 giugno 2011 A Barcellona, come nel resto della Penisola Iberica, il 15 maggio ha segnato l’inizio di un nuovo movimento di base, eterogeneo e apartitico. Sia la forza che la debolezza di questo nuovo soggetto politico che irrompe sulla scena pubblica sono legate alla sua difficile classificabilità. Proviamo ad andare con […]

11 Giugno 2011

Daniele Boccardi il poeta doloroso che si è negato il grande salto   di Filippo Bologna Repubblica — 22 agosto 2010       sezione:  FIRENZE Dici  Massa Marittima e già qualcosa non torna. Perché a Massa Marittima, il mare non c’ è. Terrestre e marina, piantata in terra ma affacciata sul mare, Massa è una piccola Siena che […]

23 Agosto 2010

Durante la guerra di Bosnia un gruppo di amici bergamaschi mise su un gruppo di solidarietà con le genti di Mostar martoriate dalla guerra. A loro ci unimmo dall’alta maremma con il nostro furgone e la nostra voglia di non girare la testa dall’altra parte. L’animatore di questo gruppo, il Mir Sada, fu per anni Vittorio Porretta, una delle persone più generose che abbiamo incontrato nella nostra vita.
Vittorio se ne è andato anni fa, giovane, presto, troppo presto. Lasciando in tutti noi, al di qua ed al di là di quel ponte di Mostar nel frattempo ricostruito, un gran vuoto. Il tempo passa, ma come uno scalatore che si allontani dalla montagna, ci permette di vedere Vittorio in tutta la sua grandezza. Una lettera in cui lo salutavamo è stata sepolta nel giardino della casetta che ci vide insieme per tante volte a Mostar. Adesso pubblichiamo questo ricordo della sua e nostra amica Romana del Mir Sada.
Ciao Vittorio, sei sempre con noi.

16 Luglio 2008

Da “il manifesto”, 25 settembre 2005 ROM Il matrimonio dei Kalderasha Una comunità festeggia secondo la tradizione. Settecento persone convenute da tutta Europa in un campo vicino Treviso per tre giorni di passione raccontati da un fotografo gagé ALBERTO PRUNETTIIl campo affittato per la cerimonia è grande quattro ettari; da una parte hanno montato un […]

23 Settembre 2005